Partner 3DStreaming.it RSS
Eventi Monza e Brianza
Monza e Brianza in Rete - eventi
Monza e Brianza in Rete
Feed RSS
Home

Ultime notizie!

I più letti

AB FILM Collabora con Jaborandi Movies di Londra

Collaborazioni - Associazioni

 logo jaborandi movies

 

JABORANDI MOVIES
INDIPENDENT FILM PRODUCTIONS

Jaborandi Movies, fondata nel Novembre 2014 e parte integrante del Jaborandi Entertainment Group di Londra, si occupa della produzione di film indipendenti. L’attività è svolta nell’ambito del volontariato no-profit.  Con sede a Londra, Jaborandi Movies è attualmente impegnata nel progetto “HopeTrilogy”, una serie di tre cortometraggi in lingua inglese con sotto-titolatura in italiano che hanno come comun denominatore la Speranza. Partner di Jaborandi Movies è AB Film, Associazione culturale cinematografica con sede in Italia.

Caratteristica della filmografia Jaborandi è un percorso di libera e consapevole espressione artistica che ha come fondamento il concetto di “meta-realismo”, inteso come ricerca di suggestioni visive che partendo dalla realtà offrano allo spettatore spunti di riflessione e stimoli che vadano oltre la semplice dimensione fisica dell’esistenza.

Il primo short movie, programmato per il 2015, è intitolato “Hope”. Il secondo e terzo corto saranno intitolati rispettivamente “Hope without” e “Hope within”.

Jaborandi Entertainment Group di Londra si occupa di editoria, intrattenimento, musica e appunto cinemaJaborandi Movies si avvale delle competenze artistiche di più persone, le cui esperienze sono state messe al servizio del nuovo progetto:

Max Corradi, fondatore e Responsabile di Jaborandi Entertainment Group di Londra, vanta un curriculum di musicista e autore.

Fabio Basilico, Managing Director di Jaborandi Movies nonché Vicepresidente AB Film, è sceneggiatore. Tra le sue esperienze figurano quelle di attore teatrale e cinematografico nonché di regista e autore teatrale.

Davide Ardizzola è regista, funzione che svolge anche in AB Film, di cui è Presidente. Vanta esperienze musicali e di attore teatrale.

Nell’ambito del progetto “HopeTrilogy”, il soggetto dei corti della trilogia è stato curato da Max

Corradi e Fabio Basilico, autore della sceneggiatura è Fabio Basilico e Davide Ardizzola ha assunto il ruolo di regista.

 


Jaborandi Movies, was founded in November 2014 as an integral part of the Jaborandi Entertainment Group - London, and it is responsible for the production of independent films on a voluntary non-profit basis.

Jaborandi Movies is currently involved in the project "The Hope Trilogy", a series of three short films in English with sub- titling in Italian whose common denominator is ‘Hope’. Jaborandi Movies’ partner is AB Film, a film cultural association based in Italy.

Characteristic feature of the  Jaborandi Movies is a path of free and conscious artistic expression that has as its foundation in the concept of ‘meta – realism’, intended as visual suggestions that offer the viewer insights and stimuli that go beyond the mere physical or phenomenal reality.

The first short movie, scheduled for 2015  is titled ‘Hope‘. The second and third short films will be respectively entitled   ‘Hope Without’ and ‘Hope Within’.

Jaborandi Entertainment Group in London deals with publishing, entertainment, music and movies.

Jaborandi Movies is enriched by the artistic skills of different people, whose experiences have been put to the service of this new project:

Max Corradi, founder and head of Jaborandi Entertainment Group in London, has a curriculum that ranges from music to book authorship.

Fabio Basilico, managing director of Jaborandi Movies and vice president of AB Film, is a screenwriter. Among his experiences are those of theatre and film actor, theatre director and play writer.

David Ardizzola is a film director, also for ‘AB Film’ of which he is President. He has experience in music and as a theatre actor.

Within the project "Hope Trilogy", the film scripts are  authored and edited by Max Corradi and Fabio Basilico, the screenplay is authored by Fabio Basilico and David Ardizzola is the film director.

 

 

 

HOPE - Diario del 25 luglio 2015 - scene 1-7

DIARI DI PRODUZIONE - HOPE - TRILOGIA DI CORTI

 

Sabato 25 Luglio 2015, ore 14.30 – Scene 1/7 – Parco di Monza 

FOTO GALLERY

La terza e ultima sessione di riprese di HOPE inizia alle 14.30 al Parco di Monza. All’appuntamento si ritrovano il regista Davide Ardizzola, lo sceneggiatore Fabio Basilico e l’attrice Elisabetta Rossi. In programma ci sono le riprese delle scene dalla 1 alla 7. I lavori si presentano subito complessi a causa delle numerose persone frequentatrici del Parco durante la stagione estiva. Bisogna cogliere il “momento magico” per poter girare le scene senza presenze estranee e rendere così appieno la situazione di solitudine e isolamento che avvolge la protagonista del corto. Grande attenzione viene inoltra riservata agli importanti suoni ambientali.

Si parte con la scena 2 a ridosso di uno sterrato che si inoltra perpendicolare a Viale Cavriga, la via asfaltata che attraversa il Parco di Monza da ovest a est. La ragazza protagonista è ferma indecisa sul da farsi: è rimasta isolata in un luogo sconosciuto e non può neanche mettersi in contatto con qualcuno visto che non c’è campo e lo smartphone non funziona. Nella scena successiva, la numero 3, la giovane cammina lungo lo sterrato verso un punto imprecisato all’interno del grande parco.

Per la scena 4, il set viene spostato più a ovest lungo Viale Cavriga: all’altezza di una via asfaltata affiancata da alberi viene girata un’altra fase della camminata della ragazza alla ricerca di un luogo sicuro e soprattutto di qualcuno che possa aiutarla. La camera viene posizionata all’interno di un campo ed Elisabetta viene ripresa in lontananza (campo lungo). Successivamente, l’attenzione si sposta sul dettaglio dei piedi in movimento e a seguire viene effettuata una ripresa frontale della ragazza in cammino.   

La scena 5 è simile alla 2: la ragazza è ferma, indecisa sul da farsi e impossibilitata a utilizzare lo smartphone. Le riprese vengono effettuate lungo una strada che costeggia il fiume Lambro. La stessa location viene scelta per la successiva scena 6, dove si vede la ragazza che cammina sullo sterrato che affianca l’argine del fiume.

La scena 7 è la più complessa: viene inizialmente girata la camminata, in direzione ovest-est, della ragazza che si dirige verso l’edificio da cui proviene il monotono rumore che l’ha attratta; quindi, la stessa camminata viene girata lungo la direttrice opposta, est-ovest, con il dettaglio della soggettiva della giovane che guarda uno scorcio dell’edificio in avvicinamento. Da ultimo, viene girata la camminata immediatamente prima e immediatamente dopo la comparsa del rumore e il conseguente cambio repentino di direzione della giovane.

Dopo la pausa, vengono girate le scene di raccordo e i quadri della scena 1: protagonisti questa volta sono unicamente la natura e il suggestivo paesaggio del parco.  


La sessione di riprese termina alle 18.45. Ultimata la fase di produzione, che complessivamente ha contato tre sessioni di riprese, a Settembre inizierà la fase di post-produzione di HOPE. Il corto sarà pronto per la diffusione entro fine 2015.  

 

 

HOPE - Diario del 18 luglio 2015 - scena 8

DIARI DI PRODUZIONE - HOPE - TRILOGIA DI CORTI

 

Sabato 18 Luglio 2015, ore 8 – Parco di Monza, Cascina Mulini Asciutti – Scena 8

FOTO GALLERY

Velocità ed efficienza. Non stiamo parlando di un’automobile o di macchine in genere ma della produzione della “Hope Trilogy” che Sabato 18 Luglio ha dato prova di quanto si possa essere professionali senza essere professionisti. L’appuntamento per girare la scena 8 del corto “Hope” (il primo dei tre cortometraggi in programma) è per le ore 8 alla Cascina Mulini Asciutti, all’interno del Parco di Monza. Sono presenti il regista Davide Ardizzola, lo sceneggiatore Fabio Basilico e l’attrice Elisabetta Rossi, interprete della giovane protagonista del corto. La scena 8 si compone di diversi quadri che vengono girati con invidiabile metodicità.

Si inizia con il quadro dell’arrivo della ragazza nei pressi dell’ingresso della cascina. Vengono girate le sequenze in cui la giovane, attratta da un rumore monotono e speranzosa di trovare finalmente qualcuno che possa aiutarla, si ferma a guardare incuriosita l’edificio che ha di fronte. Successivamente si passa al “quadro del portico”: la ragazza percorre il portico interno della cascina sempre attratta dal rumore monotono che si fa progressivamente più intenso e si ferma a guardare la roggia che scorre su entrambi i lati del portico. Il cammino della giovane prosegue all’interno di un secondo cortile e quindi, dopo l’attraversamento di un ponticello in legno, verso un edificio isolato da cui sembra provenire il misterioso rumore. E’ questo il terzo quadro in cui è stata suddivisa la scena 8. Il quarto quadro, il più difficile da girare, riguarda le azioni finali della ragazza che si avvicina al portone di legno dell’inquietante edificio e dopo aver bussato chiede a voce alta se c’è qualcuno: “Is anyone there?” è la domanda che risuona in quel luogo isolato. Non avendo ricevuto risposta, la giovane si accorge che il portone è aperto: entra quindi in un locale buio debolmente rischiarato da una candela mentre alle sue spalle il portone si chiude violentemente.  

     

La produzione ringrazia Elisabetta per la disponibilità e la professionalità dimostrate sul set. La sessione di riprese termina intorno alle 12.30. Il prossimo e ultimo appuntamento con la produzione di “Hope” è fissato per Sabato 25 Luglio. Sempre all’interno del Parco di Monza verranno girate le scene dalla 1 alla 7.  

 

 

HOPE - Diario del 11 luglio 2015 - scena 9

DIARI DI PRODUZIONE - HOPE - TRILOGIA DI CORTI

 

SABATO 11 LUGLIO  – CASCINA MULINI ASCIUTTI, PARCO DI MONZA

FOTO GALLERY

E’ ufficialmente iniziata l’avventura della Jaborandi Movies, Casa di produzione con sede a Londra che si avvale della preziosa collaborazione dell’AB Film.

La produzione del primo corto della HOPE Trilogy è partita Sabato 11 Luglio e proseguirà per l’intero mese di Luglio. La location scelta è il Parco di Monza e in particolare la Cascina Mulini Asciutti, dove la produzione ha realizzato le prime riprese. Sul luogo si sono ritrovati alle ore 9 il regista Davide Ardizzola e lo sceneggiatore Fabio Basilico che, dopo aver visionato per intero la location, si recano alla roggia, nel tratto sul retro della Cascina, per girare le scene degli arti finti che scorrono nelle acque. Avendo a disposizione un braccio e un piede si decide di girare la scena con entrambi gli arti ma dopo alcune prove tecniche si opta per utilizzare il solo braccio, l’unico in grado di muoversi agevolmente nell’acqua, trascinato dalla debole corrente della roggia.

Per facilitare il recupero dell’arto, questo viene legato a un filo da pesca. Un divertente “contrattempo” caratterizza la prima fase delle riprese a bordo della roggia: una simpatica signora, con cagnolino al seguito, guarda spaventata i due intrepidi cinefili mentre armeggiano con un braccio sanguinante e un piede mozzato. Gentilmente rassicurata sulla bontà delle intenzioni – “stiamo girando un film, è tutto finto, braccio e piede sono di plastica” – la signora sorride e si allontana confessando: “Credevo stavate seppellendo un cadavere!”. Immediatamente, nella memoria dei due producer fa capolino un analogo episodio accaduto una decina di anni orsono, durante la produzione del primo lungometraggio firmato AB Film, “Fiction?-Tutto accadde il nono giorno”: in un giorno di riprese in esterna, in zona Cascinazza, a Monza, viene allestito il set del ritrovamento di un cadavere brutalmente assassinato da un serial killer. In strada, sono diversi i curiosi che si fermano a dare un’occhiata e il set è così realistico che molti si fanno il segno della croce o si allontanano velocemente, credendo che tutto sia vero e l’attrice truccata da cadavere sia morta sul serio in circostanze tragiche. Qualcuno chiama addirittura la Polizia e quando le volanti giungono sul posto la produzione deve spiegare che si tratta di una finzione. Potenza del cinema!

Terminate le riprese lungo il percorso del torrente, Ardizzola e Basilico si posizionano sotto il portico della Cascina: lì l’acqua scorre a cascata tra le pale di un vecchio mulino. Di nuovo viene girato il passaggio del braccio sanguinante, questa volta più veloce e rocambolesco.

Il prossimo appuntamento con le riprese di HOPE è fissato per Sabato 18 Luglio, alle ore 8. Location: Cascina Mulini Asciutti e dintorni. 

 

 

 

HOPE - TRILOGIA DI CORTI

PROGETTI E PRODUZIONI - HOPE - TRILOGIA DI CORTI

 

JABORANDI MOVIES
logo jaborandi movies

HOPE TRILOGY

Il progetto “Hope Trilogy” prevede una serie di tre cortometraggi in lingua inglese che hanno come comun denominatore la Speranza.

Il primo short movie, programmato per il 2015, è intitolato “Hope”. Il secondo e terzo corto saranno intitolati rispettivamente “Hope without” e “Hope within”.

In “Hope”, l’incertezza sull’esito finale della storia e il sentimento di Speranza (Hope) che ne consegue è alla base della complessa e tormentosa ricerca di senso che in senso lato contraddistingue l'esistenza umana: l’assenza di certezze è la preziosa opportunità offertaci per costruire un personale percorso di conoscenza dove le infinite possibilità, razionali e irrazionali, trovano legittimazione.

“Hope without” e “Hope within” offriranno allo spettatore ulteriori e più specifici punti di riflessione basati sull’antitesi presenza-assenza di Speranza. 

Caratteristica della filmografia Jaborandi è un percorso di libera e consapevole espressione artistica che ha come fondamento il concetto di “meta-realismo”, inteso come ricerca di suggestioni visive che partendo dalla realtà offrano allo spettatore spunti di riflessione e stimoli che vadano oltre la semplice dimensione fisica dell’esistenza.

Hope Trilogy

Soggetto: Max Corradi e Fabio Basilico

Sceneggiatura: Fabio Basilico

Regia: Davide Ardizzola

 

 
Banner
Foto dai backstage
Internet Book Shop

Cerca il tuo DVD!
Titolo:
Attore:
Regista:


Per ordinare i tuoi DVD, Libri o Album preferiti fai clic qui:
DVD
LIBRI
MUSICA
Storico Visitatori
TodayToday118
IeriIeri200
Questa settimanaQuesta settimana459
Questo meseQuesto mese6335
Dall'inizioDall'inizio440951
Statistik created: 2015-07-29T14:54:42-05:00
CC License Information
Creative Commons License

Tutti i contenuti del portale (testi, foto, video e musiche) sono protetti da diritto d'autore secondo la licenza
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Logo ABFILM Associazione culturale Monza

3d Streaming.it Il sito di riferimento per il 3D